• Home
  • documenti
  • Articoli
  • Covid-19 e Psichiatria Adulti: intervista ad Angela Tomelli

Covid-19 e Psichiatria Adulti: intervista ad Angela Tomelli

aggiornato al | Staff | ARTICOLI

introduzione di Angela Tomelli, dirigente di psichiatria adulti del DSM-DP dell'AUSL di Bologna

Fin dai primi momenti del problema della diffusione dell’epidemia Covid19 , sulla base di tutte le le disposizioni generali contenute nei Decreti nazionali, nelle ordinanze regionali e comunali e nelle note diramate dall’Assessorato regionale e dalla Direzione Aziendale, il nostro Dipartimento ha avuto la necessità di ripensare subito come riorganizzare l’assistenza a minori e adulti e famiglie in cura presso i nostri servizi, come garantire loro le prestazioni indifferibili, come modificare l’organizzazione e le modalità di lavorocome seguire nel modo migliore possibile le norme di sicurezza per i nostri utenti e le loro famiglie e per i nostri operatori e come poter sostenere psicologicamente sia gli operatori, sia utenti e familiari , i Medici di Medicina Generale (MMG) e anche i cittadini.

Coronavirus Stare Bene a Casa

Clicca sull’immagine per vedere la videointervista ad Angela Tomelli

Consapevoli della rapida evoluzione del quadro epidemiologico e dell’andamento della epidemia e delle misure sanitarie e sociali da mettere in atto, abbiamo prima di tutto definito le prestazioni e le attività indifferibili per la cura e la salute dei nostri utenti. Abbiamo cercato di mantenere l’apertura degli 11 Centri salute mentale di tutto il Dipartimento, garantendo la risposta alle situazioni urgenti/emergenti, potenziando dove possibile l’attività domiciliare (“non venite voi, veniamo noi da voi”), individuando gli utenti maggiormente fragili e costruendo percorsi di regolari contatti anche con utilizzo delle “vecchie” (telefono) e nuove tecnologie (email, internet etc etc), intensificando la collaborazione con MMG e con le istituzioni del territorio (distretti sociosanitari e servizi sociali)

Lo strumento della relazione che è da sempre quello più importante nei percorsi di cura e nei rapporti con utenti e familiari, ha dovuto trovare strade diverse per farsi varco nel silenzio delle strade vuote e delle lunghe giornate dentro le mura di casa. Stiamo tutti facendo del nostro meglio per rimanere vicini…. anche da lontano!
Il link alla videointervista ad Angela Tomelli: https://youtu.be/E89ATfStCqg




 

Marco Cavallo - simbolo della chiusura dei manicomi

La Terra Santa

...quando amavamo
ci facevano gli elettrochoc
perché, dicevano, un pazzo
non può amare nessuno...

Versi tratti da "La Terra Santa"
di Alda Merini
Una raccolta di poesie che l'autrice scrisse quando era rinchiusa nel manicomio Paolo  Pini, di Milano.

Scorciatoie

Sogni&Bisogni

Associazione Cercare Oltre

presso Istituzione Giancarlo Minguzzi
Via Sant'Isaia, 90
40123 Bologna
Codice Fiscale: 91345260375
email: redazione@sogniebisogni.it

Privacy&Cookies

Privacy Policy Cookie Policy