Che cosa sono le cooperative sociali

La cooperativa è una società (cioè un’impresa formata da più persone) caratterizzata dallo scopo mutualistico; (art. 2511 cc). A seconda del tipo di rapporto mutualistico che intercorre tra la cooperativa e il socio, si  individuano tre tipologie di cooperative:

  • COOPERATIVE DI  UTENZA - Svolgono la loro attività in favore dei soci, consumatori o utenti, di beni e servizi.
  • COOPERATIVE DI  LAVORO - Si avvalgono nello svolgimento delle loro attività, delle  prestazioni lavorative dei soci (figura del “socio lavoratore”).
  • COOPERATIVE DI  SUPPORTO - Si avvalgono nello svolgimento delle loro attività, degli apporti di beni e servizi da parte dei soci.

Le cooperative  inoltre vengono classificate in categorie a seconda dell’attività svolta. Le Cooperative di tipo sociale sono regolamentate dalla legge 381 del 1981 e hanno come scopo quello di perseguire l’interesse generale della comunità alla promozione umana e all’integrazione sociale dei cittadini.

Si distinguono in due specie:

  • quelle che gestiscono servizi socio-sanitari ed educativi (tipo A);
  • quelle che svolgono attività diverse (agricole, industriali, commerciali o di servizi) finalizzate all’inserimento lavorativo di persone svantaggiate (tipo B). 

I Database:

    • Regione 
      Le associazioni e le cooperative sociali presenti nei registri istituzionali vengono classificate secondo ambiti di intervento e categorie di attività o di utenti. Queste classificazioni però non rispondono a tutte le nostre esigenze. La salute mentale infatti non è presente come categoria a sé, ma declinata in altre sottocategorie o troppo generiche o troppo specifiche per ambito di intervento. Tali classificazioni, necessariamente, non rendono giustizia all'ampiezza dei servizi offerti dalle singole associazioni e cooperative. 

Siti più specifici per le associazioni che operano nella salute mentale: