Convegno Salute mentale a Bologna oggi e domani: Ambrogio Dionigi

a cura di Federico Mascagni

“Sento che questa comunità professionale così coesa e legata a questo territorio, sia tirata fra due forza opposte: da un lato fatica a mantenere la qualità del servizio e a intercettare le novità. Un esempio sono le difficoltà degli operatori che lavorano sul campo. D’altra parte però c’è anche una grande bellezza, quella del lavoro che il mondo della salute mentale ha svolto e sta svolgendo.”

Così rappresenta la situazione Ambrogio Dionigi, Presidente dell’Istituzione Achille Ardigò - Don Paolo Serra Zanetti, sottolineando la professionalità e la dedizione che gli operatori stanno dedicando alle fragilità mentali. Si riferisce ai cambiamenti, all’intercettazione dei bisogni emergenti e a  quanto finora è stato fatto. “È una strada aperta sulla quale perseverare” continua Dionigi “dove le emarginazione e le esclusioni recenti, sempre più frequenti, rendono più difficile L'operare.” Il tema della salute mentale è ormai annidato in così tante realtà (il pensiero va alla scuola) che va preso in mano con serietà e tranquillità. “Affrontiamo questo tema senza correre” conclude “per capire dove gli eventi ci stanno portando e come governare queste emergenze”.

Per vedere il video dell'intervento cliccare sull'immagine.

Ambrogio Dionigi